• Nuovo

Pronto intervento per piccoli incidenti domestici

12,00 €
Tasse incluse

AUTORE: Angela Ferrara

TITOLO: PRONTO INTERVENTO PER PICCOLI INCIDENTI DOMESTICI

ISBN: 9788898791545

Pagg. 80 - Illustrato

Quantità

Pubblicati dall’editore Antonio Dellisanti in edizione nazionale gli ultimi racconti scritti da Angela Ferrara, la “poetessa gentile” di Cersosimo (Potenza), vittima di femminicidio nel settembre del 2018.
«Sfogliando queste pagine, scopriamo che gran parte degli incidenti domestici si può prevedere e quindi evitare – scriveva Angela, nella sua breve introduzione ai racconti - Questo libro è uno “strumento” destinato ai bambini, ma rivolto anche ai genitori, per aiutarli a trovare il giusto equilibrio tra il controllo dei figli e il dare loro la necessaria autonomia. Mettere al sicuro i propri bambini non significa impedire loro di fare, per paura che accada qualcosa. Vuol dire responsabilizzarli, educandoli a stili di vita corretti».

IL LIBRO
Angela crea il personaggio fantastico di Aid Lady, l’eroina della casa, che salva la vita ai bambini vittime di incidenti domestici; una figura femminile forte e coraggiosa, la super mamma che interviene nelle situazioni di pericolo. Le missioni di Aid Lady sono affidate alla voce di nonna Nina, che ne trae insegnamenti per il caro nipotino Alex. La sua è una casa “a prova di bambino”, nella quale Alex può sperimentare il piacere di muoversi in sicurezza. È la casa che dovremmo allestire tutti, quando ci troviamo ad accogliere un bambino, al fine di poterlo lasciare libero di agire senza rischi. «Ci sono dei fili sottili, invisibili, che legano le nostre vite terrene ed oltre. Avrei dovuto conoscere Angela Ferrara in un simposio culturale in Basilicata. Purtroppo non fu possibile, per me, parteciparvi, visti i miei continui viaggi di lavoro verso la Capitale – informa l’editore Antonio Dellisanti - Dopo la tragica dipartita della poetessa lucana, il maestro Leonardo Chiorazzi, curatore delle opere di Angela, si è messo in contatto con Antonella Santulli, autrice di numerosi libri di poesie con la Dellisanti Editore e quei fili sottili che “ci legano” si sono materializzati. Ho incontrato i genitori di Angela a Cersosimo, provati per la perdita della loro unica figlia e ho raccolto gli scritti che oggi formano il “Pronto intervento per piccoli incidenti domestici”. Un’operazione editoriale etica, poiché i diritti d’Autore e tutte le plusvalenze derivanti dalla commercializzazione del libro confluiranno in un fondo monetario dedicato al figlio di Angela. Un libro di cui consiglio l’acquisto per le molteplici finalità: un pregevole testo letterario, un piccolo manuale di prevenzione e sicurezza rivolto ai ragazzi, ma anche agli adulti, un libro-testimonianza di una mamma che non c’è più e che voleva bene “a tutti i bambini del mondo”, così come inciso in dedica nel suo ultimo manoscritto».

L’AUTRICE
«Nata e cresciuta a Cersosimo, un piccolo borgo nel Parco Nazionale del Pollino, in Lucania, il 21 marzo 1987, Angela Ferrara, dopo il Liceo Classico e una laurea in Scienze Teologiche, non trovando ancora lavoro, ha cominciato a scrivere per i bambini spinta dal feeling speciale che aveva instaurato con gli alunni durante la sua unica esperienza lavorativa presso la scuola dell’infanzia del suo paese, durata un solo anno, definito da lei stessa come “un anno da favola”. E da allora ha iniziato a coltivare la passione per le favole, i racconti, le filastrocche – scrive il maestro Leonardo Chiorazzi nelle note redatte per la biografia di Angela - La musica, il canto, la scrittura e la poesia diventano ben presto il suo pane quotidiano e l’unica via di fuga da una situazione familiare difficile. Pubblica “L’alfabeto degli animali” (Porfidio editore, Moliterno, 2014) e “Le sette fantastiche meraviglie del mondo antico” (Edizioni Albatros, Roma, 2018)». La breve vita terrena di Angela si è interrotta tragicamente nella strada principale del suo paese, uccisa per mano criminale, il 15 settembre 2018. «La pubblicazione postuma delle sue poesie e delle altre sue opere inedite vuole essere un segnale forte di continuità della sua infaticabile opera, il metodo ideale per consegnarla nelle braccia della Storia della sua stessa Terra; una segnale che possa incoraggiare la comunità che lei amava e nutriva col suo spirito a continuare a vivere, non soltanto a sopravvivere» conclude il maestro Chiorazzi.

libro_202
480 Articoli